L’aria compressa nell’industria chimico farmaceutica

Vediamo come CMC aiuta le imprese nel settore chimico farmaceutico, ad utilizzare aria compressa senza pericoli di contaminazione del prodotto finale

Il ruolo dell’aria compressa nell’industria chimico-farmaceutica

 L’aria compressa nei moderni impianti è una componente essenziale utilizzata in molti aspetti della produzione.
In gran parte delle applicazioni nell’industria farmaceutica e cosmetica è richiesta aria compressa di elevata, priva di continaminanti (polveri, acqua e olio) ed in alcuni casi deve essere sterile.

Qualsiasi contaminante, come l’olio, può provocare danni al processo, fermi di produzione e campagne di ritiro prodotto, con conseguenti danni economici e di immagine. Le aziende di produzione devono quindi poter fare affidamento su aria di altissima qualità in ogni momento, senza compromessi.

Principali applicazioni dell’aria compressa nel settore chimico e farmaceutico:

  • Aria di processo: aria che entra direttamente a contatto con i prodotti per scopi di pulizia, aerazione e movimentazione
  • Aria di servizio: per controllare e azionare valvole e cilindri delle attrezzature utilizzate nel processo produttivo
  • Movimentazione di materiali:impianti di pompaggio di fluidi azionati ad aria compressa, utilizzati in presenza di sostanze volatili non esplosive
  • Produzione di azoto:l’aria compressa alimenta un generatore per la produzione di azoto on-site
  • Barriere d’aria:l’aria compressa viene utilizzata come barriera per creare un’area protetta e pulita
  • Essiccazione dei prodotti: l’aria viene miscelata al prodotto per accelerare il processo di essiccazione.
  • Produzione e formatura dei contenitori e flaconi in cui viene confezionato il prodotto.

La contaminazione dell’aria compressa da parte di olii potrebbe avere conseguenze significative per un’azienda, dall’interruzione della produzione fino a costosi ritiri dei prodotti dal mercato.

In particolare nell’industria farmaceutica non deve essere presente alcun tipo di residuo nell’aria compressa. Al fine di garantire un ambiente sterile e non correre alcun rischio di contaminazione CMC è in grado di fornire compressori con olio lubrificante atossico Food-grade e apparacchiature per il trattamento e la filtrazione fino ad ottenere aria sterile.

 

Cosa offre CMC per l’industria chimico-farmaceutica

CMC come partner di numerose aziende nel settore farmaceutico è in grado di poter consigliare la soluzione migliore per ovviare al problema della contaminazione del prodotto.L’aria compressa secca, priva di impurità e olio, svolge un ruolo particolarmente importante per molte applicazioni, tuttavia viene spesso sottovalutata. Specialmente nei settori alimentare, farmaceutico, automobilistico e dell’elettronica, spesso è richiesta una sicurezza di processo particolarmente elevata. Proprio per queste applicazioni, BEKO TECHNOLOGIES, oltre agli efficaci adsorbitori a carbone attivo, offre soluzioni catalitiche innovative, che garantiscono la produzione di aria compressa priva di olio e di germi. Con il sistema di misurazione adeguato, inoltre, potrete controllare continuamente il rispetto dei valori limite definiti, anche in caso di condizioni operative difficili, pressioni e temperature di esercizio elevate.